martedì 18 marzo 2014

Se son rose .....


 Ce le mangeremo .....
Sono rimaste "fiorite" poco tempo...
sparite nel giro di qualche giorno :
una tira l'altra 
si.... proprio come le ciliegie !!!!
Vi lascio la ricetta per queste
" rose del deserto "
veloci da preparare e rapide nel finire 
nel pancino
il  pancino specie se intendiamo il mio .......
 un eufemismo




Ingredienti
gr.200  farina
gr. 50  fecola
2 uova intere
gr.200 burro
gr. 150 zucchero 
gr. 200 uvetta 
(io  gr.100 uvetta e gr. 100 gocce cioccolato)
mezza bustina di lievito 
Fiocchi di mais non zuccherati 
Zucchero in granella per guarnire ... non l'ho usato

salvata qualche caloria  :))
ma proprio poche 




Macerare l'uvetta poi strizzare bene
In una terrina versare farina, fecola,
 zucchero, burro ammorbidito a temperatura ambiente,
uova ,  uvetta e lievito
 mescolando il tutto con un cucchiaio di legno.
Prendere una noce di impasto, aiutandovi con due cucchiai.
Formare una polpettina e arrotolarla nei fiocchi di mais 
disposti in un piatto così sarà più semplice...
Disporre le porzioncine , che saranno tutte
belle impiastricciate  di fiocchi mais, ..
su una placca rivestita da carta forno,
non troppo vicine perchè in cottura si "allargano ".

Cuocere in forno caldo a 180 ° per 15 minuti circa 
Guarnire con zucchero 






eh già ... ho aggiunto  anche una
manciatina  di arachidi...
non male  ....
meglio  tostarle  precedentemente





e come vi avevo detto qui
 la produzione di rose
continua





man mano che adopero  le uova ...conservo i contenitori e
 taglio i vari componenti ...
così saranno pronte per essere assemblate





e ... se son rose ...

fioriranno ....

vi abbraccio con affetto

Loredana ... contenta?
poi mi farai sapere se ti sono piaciuti i dolcetti ....


un bacione a voi tutte care amiche

giusi


25 commenti:

  1. Golosissime! Grazie per la ricetta
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Grazie per la ricetta...
    Giusi ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  3. Giusi!!!!!!!che buone!una ricetta che non ho mai trovato ne provato..devono essere troppo buone e irresistibili!ma quante cose sai fare?dai conti ai dolci!!!brava Giusi!ti abbraccio forte simona

    RispondiElimina
  4. Cara Giusi, lo sai che stento a credere! sembrano delle rose vere asseccate!!!
    Credo che devono essere veramente buone.
    Ciao e buona giornata cara amica, un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Ora copio la ricetta, avevo assaggiato le rose da una cara amica ma non mi aveva dato là ricetta.Proverò la tua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho fatte ieri per la festa del papà: buone anche se mi sono venute troppo grandi!

      Elimina
  6. Oh ma che ricettina sfiziosa che ci proponi Giusi !!!! Di quelle da mettere tra le preferite perchè son certa che sono strabuone !!! Bellissime anche le roselline fatte con i contenitori delle uova...e chi l'avrebbe mai detto !!!!!! Tanti bacioni tesoro

    RispondiElimina
  7. Non metto in dubbio che siano buonissime, chissà se non le farò prima o poi. Grazie per la ricetta. Tina

    RispondiElimina
  8. Che bellissimo reportage e che bontà!!!!
    Grazie della ricetta, appena posso la faccio.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Non posso leggere un post così con la fame che ho adesso... che buone devono essere???
    Daniela

    RispondiElimina
  10. Che bocconcini golosetti!! Ma non eri a dieta?? Comunque devono essere proprio buoni!!
    E che belle le roselline di plastica, proverò a farle anch'io!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene Chiara ... ero ... la sono ,la sarò sempre in dieta ... sono una donna mica una Santa !!! ;)) baciiiiiii

      Elimina
  11. Giusi mia, questa non me la dovevi fa'! Mi hai fatto venire una fame! Io che sto a dieta e non sgarro manco morta, questa volta vacillo, io lo dico, sto vacillando!!

    RispondiElimina
  12. Queste le so fare pure io, ma devo fare qualche variante come l'uvetta o il cioccolato, che io non ho mai messo. Si presentano molto bene. Ciao

    RispondiElimina
  13. Ciao,
    sperando di fare cosa gradita, ti ho assegnato un premio, se ti va passa dal mio blog per ritirarlo!

    Un sorriso, Mirella
    http://potbook-tuttofabrodo.blogspot.de/

    RispondiElimina
  14. Carissima colgo l'occasione per farti i miei migliori auguri di Buon onomastico (se ciò azzeccato che ti chiami Giuseppina). Queste tue rose sono una delizia per gli occhi figuriamoci per il palato. Buonissima giornata a te.

    RispondiElimina
  15. ... e mi metti in piazza così?.....grazie per gli auguri ma che non si sappia in giro ..solo giusi... un bacione cara

    RispondiElimina
  16. Prima cosa...tanti auguri di buon onomastico!!!
    E poi...quanto mi ispirano le tue rose del deserto, devono essere ottime! E le roselline con i contenitori delle uova, deliziose!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Carissima , Loredana contenta ???? Meravigliata, ricetta perfetta , POST INCREDIBILE IN TUTTI DETTAGLI, da quanto risulta non solo io sono CONTENTA, quanti bei commenti hai ricevuto vero!! Assolutamente la ricetta ci voleva BACIONONE GRAZIEEEEEEE
    LORE

    RispondiElimina
  18. Ciao,
    sono felice che trovi interessanti i miei tutorial.
    Si, si può cucire sugli spilli, e con quelli per il patchwork è ancora più facile perché sono più flessibili. Io ho provato a prenderne diversi in pieno con l'ago della macchina da cucire e a differenza di quelli normali NON si spezzano schizzando via (magari in un occio....)! Il massimo che mi è successo è che si sono piegati a 90° ma non si sono rotti. E se proprio si rompono tutti e 2 i pezzi restano lì, proprio grazie alla flessibilità dello spillo stesso. Sono così flessibili che li puoi piegare anche con le mani :-p Ma sono di un comodo!
    Sara

    RispondiElimina
  19. Grazie per la ricetta Giusi! Io però spenderei una parola anche per il centrotavola all'uncinetto che si intravede sotto il piatto... è bellissimo! Dani

    RispondiElimina
  20. ricetta scritta, chissà se riuscirò a prepararli anch'io
    devono essere buonissime
    baci Valeria

    RispondiElimina
  21. Che buone le rose del deserto!!! Anni fa le avevo fatte anche io, dovrei ripetere ^^
    Caspita, stai raccogliendo i contenitori delle uova per fare le rose? Ho visto delle ghirlande stupende, ma ci vuole veramente tanta pazienza (e tante uova!). Non vedo l'ora di vedere cosa ne esce :)
    un bacione!

    RispondiElimina
  22. Come si presentano bene i tuoi dolcetti!! Devo provarci anch'io a cucinarli, però non credo riusciranno così appetitosi e invitanti come i tuoi... ma ci proverò !!
    buona domenica

    RispondiElimina
  23. Mmmmmmmhhhh Giusi tu mi tenti!!! Le proverò ma tra un po' per ora mi godo la dieta XD bellissime quelle fatte con le confezioni delle uova!! Un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie del tuo graditissimo passaggio. Giusi

L'opzione " Anonimo" è stata eliminata, a causa dei tanti spam

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...