mercoledì 30 agosto 2017

Ispirazioni & Co. N:32 - Fiori - La leggenda del tulipano


Cari amici si avvicina forse la fine dell'estate ....
questa estate caldissima che ci ha 
lasciato quasi senza fiato 
ma con sempre la voglia di ritrovarci assieme 

Per chiudere in bellezza 
con le ragazze di 
questo mese dedicato ai
 #Fiori 
ecco un veloce post
 da pate mia .

Premesso che adoro  tutti i fiori 
mi piacciono  proprio tutti indistintamente :
uno tra i miei preferiti 
è il tulipano.
e con lui tutti quei fiori dalla forma a calice 
o campanella .
Mi sembrano fiori fatati dalle mille storie 
così ricercando mi sono imbattuta 
in questa bellissima leggenda che vi racconto 
di seguito :



C’era una volta un paese di fiori e di incanti, dove prendevano vita le mille storie delle mille ed una notte, c’era un paese dove gli uomini innamorati coglievano un fiore di campo carnoso e sensuale per darlo in omaggio alle loro compagne come pegno di amore eterno.  


Questo fiore incantato era nato in una notte triste ed eterna culla dell’amore tra il giovane Shirin e la bella Ferhad. Un giorno Shirin si allontanò, il suo amore lo aspettava, ma i giorni passavano e lui non tornava, così una sera Ferhad si avventurò nel deserto nella speranza di trovarlo, ma l’unica cosa che trovò furono la stanchezza e la fatica che la fecero cadere su delle pietre aguzze. Distrutta dal dolore e dalle ferite Ferhad incominciò a piangere e le sue lacrime si mischiarono al sangue delle sue ferite e bagnarono il terreno da cui nacquero i primi tulipani. Da allora tutte le primavere questi fiori tornano a fiorire nelle terre di Persia in ricordo di questo amore infelice.





Sì proprio il tulipano, perché in Persia (l’attuale Iran) i tulipani crescono spontanei e il loro fascino è stato protagonista di molte storie e leggende, dalle storie d’amore delle mille e una notte alle tradizioni dell’harem, secondo le quali il maharajah lanciava un tulipano rosso alla prescelta per quella notte.
Per molto tempo il tulipano rimase un segreto delle terre mediorientali dove cresceva spontaneo, poi arrivò in Turchia e proprio da lì nel 1554, fu scoperto dall’ambasciatore austriaco che lo portò a Vienna, in seguito arrivò dall’Austria fino a Parigi ed infine in Olanda, dove divenne un business. Il tulipano conquistava tutti ed era diventato il fiore delle dame della nobiltà, tanto caro da far parte della dote delle ragazze che andavano spose.
Subì un crollo, ma rimase ed è tutt’ora uno dei punti di forza del business olandese.




Ci sono molte leggende che gli girano intorno, alcune lo vedono nascere dal sangue di un giovane rifiutato e sacrificatosi per quell’amore non corrisposto, altre lo individuano come il fiore che lo odalische lanciavano fuori dai giardini dell’harem per dedicarlo ai loro amori perduti, in ogni caso una cosa è certa, il tulipano è il fiore dell’amore.



 e Voi se trovaste un giorno dei tulipani 
vi lascereste sedurre dal maharajah?


il mio tentativo di tulli tulli pan 

con questo post partecipo a








Ben ritrovati a tutti 
a presto 


giusi 

23 commenti:

  1. che bella storia, un pò triste però . Brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione però specialmente i tulipani rossi evocano veramente un calice di sangue ... non trovi? ...ciao Angy <3

      Elimina
  2. Giusi, romantica storia dei tulipani dell'amore...davvero belli con le foglioline a pois!
    Un bacio ^_^
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non troppo lanceolate ... ma le punte non sono il mio forte ... in fase di sperimentazione ..e si migliora sperimentando .... baci

      Elimina
  3. ma che bella storia ci hai raccontato, io conoscevo solo la coda, e cioe' che questi fiori venivano dall'olanda, sempre considerata la mamma dei tulipani. pero' non mi farei sedurre da un maharajah......... ahahahahah

    RispondiElimina
  4. Cara Giusi, i fiori è il più bel dono della natura, e mi piacciono tutti il tulipano e la rosa sono i miei preferiti. Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Tomaso che piacere ritrovarti un abbraccio grande con affetto

      Elimina
  5. Beh, dipende dal Maharajah!!! Ahahahhha...
    Grazie per questo bellissimo racconto, Giusi, non lo conoscevo proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. neanch'io è stata una scusa per farti vedere i miei tulipani ahahahah hai detto bene nelle favole di un tempo era descritto come il principe misterioso d'oriente .... ora beh .. sfruttamento ?? parliamone ahahahah

      Elimina
  6. Adoro tutti i fiori, sono la vita, il colore e la bellezza di questo mondo.
    Il tulipano è un fiore elegante e tu hai creato un oggetto raffinato che mi piace molto, ottima scelta per stoffe e colori.
    Interessante anche anche la storia, bel post, complimenti!
    Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Gabry sono tutti meravigliosi allietano la nostra vita... la stoffina dei tulipani mi piace tantissimo e l'ho acwquistata in tante tonalità ... un abbraccione grande anche a te

      Elimina
  7. Bello il post, la favola e il tuo lavoro!
    Brava! Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  8. Trovo i tuoi tulipani ben riusciti per essere un esperimento. I tulipani mi mettono allegria e non sapevo di questa storia, ma niente Maharajah (o come cavolo si scrive) 😉
    Un abbraccio!
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Marina ...solo una spiritosaggine. .da migliorare....baciotti

      Elimina
  9. Great post dear

    Would you like follow each other? :)
    https://panidomubloguje.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. ciao una bella leggenda. I tuoi tulipani sono favolosi. Ciao e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  11. Ciao Giusi, non conoscevo questa leggenda e non sapevo che i tulipani sono originari della Persia ...sono fiori allegri e mi piacciono tantissimo...kiss!
    Serena

    RispondiElimina
  12. Ma i tuoi tulli tulli cantano anche in coro? Bellissimi!!! Ciao cara Giusi.
    Gio

    RispondiElimina
  13. Ciao Giusi,
    che belli i tuoi tulli tulli pani :-)
    Baci,
    Sara

    RispondiElimina
  14. Ciao, nuova follower! Qui il mio ultimo post, se ti va dacci un occhio e sempre se ti va, ti aspetto come lettore/lettrice fisso/a

    http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2017/09/wwwwednesday-4.html

    a presto
    Il blog lo trovi anche su instagram come: ioamoilibrieleserietv

    RispondiElimina
  15. Ciao Giusi,
    riammirando ancora i tuoi fulgidi tulli tulli pani, ti avviso che ti ho nominata nel mio post per ricevere un premio, se ti va di ritirarlo:
    https://creativapergiocoeperpassione.blogspot.it/2017/09/premio-liebster-award-2017.html
    Buon week end,
    Sara

    RispondiElimina

Grazie del tuo graditissimo passaggio. Giusi

L'opzione " Anonimo" è stata eliminata, a causa dei tanti spam

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...