martedì 26 aprile 2022

Scialle Mandalove


 Da quando l'ho notato 

ho pensato solo a lui ...

 ben presto mi sono regalata il pattern 

e mi sono messa all'opera per realizzarlo 

Vi presento Mandalove by Sishomemade

Half- Circle




Un fantastico  viaggio nel colorato mondo dell'India :

Ogni  parte  prende il nome dal Deva della mitologia locale.

Ganapati - Sari - Tay Mahal - Tihai -

Garam masala - Mehendi

Holi


Ganapati rimuove tutti gli ostacoli e assicura il successo in varie imprese, motivo per cui spesso a lui sono dedicate le aperture di opere letterarie. La zanna rotta che a volte tiene in una mano ricorda che per acquisire conoscenza e intuizione, devi imparare costantemente 


Sari:  Ha enfatizzato la bellezza femminile da tempo immemorabile. La sua creazione risale da qualche parte tra il V e il IV secolo a.C. e la ricerca archeologica ha confermato che già 5.000 anni a.C. nel sud-est dell'India, i bachi da seta selvatici venivano raccolti nelle foreste. I fili venivano filati dai loro bozzoli e le stoffe venivano tessute. Quelli di seta, detti zari, erano ricoperti di oro vero, nella versione più economica con rame o argento.

(basato sull'articolo di Monika Berkowska, National Geographic)




Taj Mahal : Una delle sette meraviglie del mondo. Un tempio dell'amore, costruito per commemorare Mumtaz Mahal, l'amata moglie defunta di Shah Jahan. È stato progettato per sembrare identico da ogni lato, e la sua più grande bellezza era visibile solo a chi si trovava all'interno dell'edificio. Era costruito in marmo bianco che riflette la luce della luna di notte.

Tihai: Kathak è uno degli otto stili classici della danza indiana. La tradizione attribuisce la sua origine a bardi erranti e narratori conosciuti come Kathakars, e il nome stesso derivadalla parola katha, che significa fiaba o storia. La danza è composta da più elementi che sono legati da una breve combinazione ritmica chiamata Tihai.




Garam masala: Garam masala è una miscela aromatica e calda di spezie, derivata dalla cucina orientale. Letteralmente significa "spezie piccanti" in hindi, di solito è aromatico e speziato. Sottolinea il gusto dei piatti ed è considerato un ingrediente che dona una sensazione di felicità e benessere. 

Mehendi: L'arte di decorare il corpo con foglie di henné in polvere, che dovrebbe portare felicità e gioia. In passato, le mani, le gambe e talvolta il dorso della sposa erano tradizionalmente dipinte. Oggi le donne decorano il proprio corpo anche in altre occasioni importanti. Credono che l'henné sul corpo protegga loro, le loro famiglie e le loro case.  



Holi : Non esiste un'altra vacanza così colorata al mondo, conosciuta anche come la Festa dei Colori. Cade sempre con la prima luna piena di febbraio/ marzo. Quando inizia l'holi, tutte le divisioni scompaiono. Vecchi amici o sconosciuti, non importa cosa, si lanciano polvere colorata l'un l'altro, celebrando l'inizio della primavera.(basato su un testo di Agnieszka Jakubowska) 




Vederlo finito  è stata  un 'emozione,

non pensavo di portarlo a temine  

per la complessità e bellezza dei punti

utilizzati dalla designer.

Come ci insegna Ganapati

per acquisire conoscenza devi imparare 

costantemente.



Al prossimo viaggio 

giusi





domenica 17 aprile 2022

Buona Pasqua

 Pasqua: la festa di chi crede che il miracolo

della vita possa stupire in ogni momento. 

Che in questa nuova Pasqua possa risorgere la speranza, 

là dove speranza non c'è più. 

Che ogni uovo, simbolo della vita, possa schiudersi

 e nascere la pace, là dove pace non c'è più. 

                                Che questa nuova Pasqua possa donare 

                                            la serenità nel cuore di tutti 



Foto dal web 

                           

                                 Un abbraccio a tutti i miei amici 

                                                         giusi

 

venerdì 8 aprile 2022

Venerdì pesce

 

Oggi appuntamento in cucina 

allacciamo il grembiule :

la ricetta del giorno

Polipo con patate 




In una capiente casseruola portare 

ad ebollizione l'acqua,

 aggiungere sale, 

alcuni granelli di pepe, 

mezzo limone e 

gambi di prezzemolo fresco.

 Dopo aver  pulito il polipo,

 privato di becco e occhi,

tenendolo per la testa 

immergerlo brevemente e sollevarlo

dall'acqua bollente

per farsì che i tentacoli si arriccino, 

dopo questa operazione

immergerlo tutto 

e portarlo a cottura a basso bollore;

dopodichè lasciare che si  raffreddi 

nella sua acqua di cottura.


Nel frattempo, a parte,

 lessare  una o due patate.

Una volta scolati e raffreddati,

 tagliare il polipo a pezzetti

come di vostro gradimento

e le patate a cubetti.

Mescolare i due ingredienti,

 condire con olio ,limone e una

spolverata di prezzemolo fresco.

Aggiungere sale e pepe a piacere.


**A noi piace l'aggiunta di rucola fresca 

e scaglie di Parmigiano**




Buon Appetito!!



.....dimenticavo 

 controllate la cottura del polipo 

con una forchetta....

questo polipetto mi sembra al dente :

sta scappando....

per di più con la patata!!!


Seguitemi per altre ricette !!!!


Un caro saluto 

giusi 




giovedì 31 marzo 2022

Mochila "Totem "


 E poi ti ho vista realizzata

 nel mondo,

da chissà chi 

e  ti ho  copiata ,

spudoratamente.

Punto per punto 

ho preparato il disegno

su un foglio,

sul quale ho rovesciato anche il caffè,

per questo il mio brogliaccio 

è impresentabile :

Nessuna macchia però

mi ha impedito

di realizzarti.




Come fondo,

uno degli ultimi studiati 

che ben si accoppia 

ai motivi sovrastanti.





 Colori decisamente  accattivanti 

dal sentore ambrato dell'estate.




Ogni particolare aggiunto mi emoziona,

come un gioco per un bimbo




Lo studio della tracolla prosegue,

e grazie al mio prezioso collaboratore e 

" rompipal".....

ehm... supporter

no... no....., indispensabile  ;),

si affina


                              





Ogni particolare richiede 

entusiasmo,

 passione e 

pazienza, tanta.







  
Un traguardo 

che mi regala

 grande soddisfazione !


Ti ho chiamata 

Totem :

i disegni hanno 

un sapore  etnico...

il susseguirsi di disegni 

simili ad un Totem Indios


















Piccole imperfezioni ve me sono,

ma correggeremo 

per le prossime


un abbraccio 

giusi








martedì 29 marzo 2022

Tempi

 



Cerchiamo di vivere in pace,

qualunque sia la nostra origine,

la nostra fede, il colore della nostra pelle,

la nostra lingua e le nostre tradizioni.

Impariamo a tollerare e ad apprezzare le differenze.

Rigettiamo con forza ogni forma di violenza,

di sopraffazione,

la peggiore delle quali è la guerra.

(Margherita Hack)



foto by giusi 


Saluti cari

giusi


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...