martedì 19 settembre 2017

Sognando ..... l'.Aurora Boreale




Succede anche a Voi immagino,
trovare  qualcosa di curioso 
che attira l'attenzione 
 Così è successo a me in merceria: 
l'incontro con 
due  matasse di cotone 
150 gr. (600 mt) 




Poi arrivi a casa e cominci a pensare al da farsi :
sicuramente  uno scialletto 
che avevo trovato in rete 
di Emma Fassio 
Chissà come sarà  l'effetto una volta finito .....
con questo colore così movimentato 





La curiosità mi ha fatto lavorare in fretta 
tra un consiglio e l'altro di 
Francesca sempre molto disponibile:
 lei una grande  esperta di  maglia 
e dei ferri accorciati .

  Una volta terminato 
l'ho guardato  quasi sognante 





Non sono mai riuscita a vederla dal vivo 
ma mi ricorda 
l'Aurora boreale 
 questi colori così magici 
che mutano 
corrono sui ferri ........





 Il modello mi è piaciuto molto,  anche se in realtà 
 l'ho aumentato di una decina di ferri,
prima di passare al bordo finale 
perchè volevo 
utilizzare e arrivare al colore verde,
altrimenti non sarebbe comparso del tutto ...

Sin da ragazza ho provato passione per  i fenomeni fisici e atmosferici 
e l'Aurora boreale uno dei più belli e magici ...
Che meraviglia sarebbe poterla ammirare dal vivo ..

accontentiamoci di cercare notizie e immagini dal web .

Guarda questo video spettacolare !!!


L'attività solare è all'origine del fantastico fenomeno dell'Aurora Boreale, che si può frequentemente ammirare in Lapponia, Groenlandia, Canada, Alaska

Aurora Boreale: Colpa della volpe

Secondo un’antica leggenda Sámi, a provocarla sarebbe la volpe, che correndo sulle alture artiche accende il cielo con le scintille che scaturiscono dal contatto tra la sua coda e la fitta coltre di neve. Il moderno nome finlandese dell’aurora boreale deriva proprio da questo mito: revontulet, significa infatti “i fuochi della volpe”.

Quando si dice che la natura è perfetta ed inimitabile, non è un azzardo: lo spettacolo dell’aurora boreale richiede una coreografia di luci ed emozioni impossibile da imitare! Gli esperti dicono che in inverno le probabilità di avvistamento dell’aurora boreale siano decisamente alte! 

Quando vedere l'aurora boreale

Il fenomeno è più frequente tra l’autunno e la primavera. Le condizioni per l’avvistamento sono essenzialmente : luce serale o buio, il cielo terso, temperature sotto lo zero.
Fermo restando queste condizioni meteo, le probabilità di vedere l’aurora boreale sono abbastanza frequenti. Vi sono settimane in cui gli spettacoli si ripetono varie volte anche la stessa sera, ed altre in cui il cielo è così coperto che per l'aurora non c’è spazio. Talvolta, seppur in presenza di cielo sereno, non si avvista nulla.

Dove vedere l'aurora boreale

Per assaporare al meglio questo spettacolo, è consigliabile evitare la luna piena e i luoghi pieni di luce. Inoltre bisogna essere ben coperti: il freddo, seppur secco, è pungente!
L'aurora boreale è visibile in tutto l'emisfero nord, compresa la regione della Lapponia, quindi a partire dal 65° parallelo in su.
Il perimetro dell’aurora boreale tocca la Norvegia settentrionale sulle isole Lofoten e prosegue lungo la stessa latitudine fino all'Alaska. Pensate che per estensione ad esempio in Scandinavia, ogni posto vale l'altro, come in nessun altro luogo sulla faccia della terra: infatti è possibile vedere la stessa aurora boreale sia sulle isole Lofoten che a Rovaniemi, solo da angolature differenti. Il cielo limpido e il clima secco dell'entroterra è statisticamente più favorevole all'avvistamento del fenomeno, sebbene sulla costa, grazie ai forti venti dell'est, il cielo riesca a volte ad essere anche più limpido ed in movimento .

“Potrò vedere l’Aurora Boreale?” 

Non bisogna dimenticare che si tratta di un fenomeno naturale. L'aurora boreale ama giocare a nascondino... Riuscire a vederla è spesso un braccio di ferro tra la propria pazienza e la stessa aurora boreale. Quando compare l’aurora dura almeno qualche minuto, talvolta anche mezz’ora ed oltre.
In Lapponia ad esempio, l’aurora boreale è visibile 200 notti l’anno: più ci si spinge a nord, maggiori probabilità si hanno di ammirarla. Nella magica Lapponia Finlandese i luoghi migliori per osservare questo meraviglioso spettacolo sono Saariselkä, Kilpisjärvi, Inari e tutta la Lapponia settentrionale.
Un termine di paragone lo danno gli avvistamenti ad Helsinki, ad esempio, e nel resto della Finlandia meridionale, dove l’aurora boreale compare solo una ventina di volte l’anno, e per vederla è necessario allontanarsi dalle luci della città.
Anche con le più moderne tecnologie, è difficile prevedere con certezza la comparsa dell’aurora boreale. Questo straordinario fenomeno non è qualcosa che si può vendere a peso, o all’interno di un pacchetto turistico, ed è proprio questo a rendere ogni apparizione tanto speciale. Come per magia appare a coloro che si trovano al posto giusto nel momento giusto.
Il Sole e la Terra dirigono lo spettacolo, e ogni performance è unica e irripetibile. La volpe, si sa, è imprevedibile!


L’arcobaleno nella notte

Ogni esibizione dell'aurora boreale è unica. Spesso avviene sotto forma di tre strisce verdi che tagliano il cielo notturno. Oppure come delle tende mossa dal vento o una colonna colorata di fumo che ondeggia nel cielo. Spesso il suo colore è di un verde luminoso, punteggiata di rosa sui bordi e alcune volte di un viola intenso al centro. La sua gamma di colori sembra uscita da una tavolozza degli anni '80.
Se nel cielo c'è molta attività, l’aurora boreale esploderà nel cielo ma pochi istanti dopo potrà già essere scomparsa, lasciando lo spettatore con il dubbio di un un miraggio polare.


Una leggenda vivente

Tutto ha inizio a ca 150 milioni di km dalla terra, cioè sul Sole. Il fenomeno è causato dall'interazione di miliardi di particelle di origine solare con la ionosfera terrestre, ad un’altitudine tra i 100 e i 500 km. Tali particelle muovono gli atomi dell'atmosfera che in seguito emettono luce di varie lunghezze d'onda, formando nello spazio il vento solare. Le aurore sono visibili solo in due ristrette fasce attorno ai poli magnetici della terra. Dal momento in cui si forma, l’aurora boreale raggiunge la terra in ca 50 ore attraverso lo spazio interplanetario ad una velocità compresa tra i 400 e gli 800 km/s, e trascinando con sé parte del campo magnetico solare. Il vento solare, interagendo con il campo magnetico terrestre detto anche magnetosfera, lo distorce creando una sorta di "bolla" magnetica, di forma simile ad una cometa.
I particolari colori di un'aurora dipendono dai gas presenti nell'atmosfera, dal loro stato elettrico e dall'energia delle particelle che li colpiscono (l'ossigeno atomico per il colore verde, quello molecolare per il rosso, l'azoto causa il colore blu). Ma non vogliamo dilungarci troppo sull’aspetto scientifico del fenomeno, ci piace di più la magia!
L'aurora boreale ha creato, nei secoli, molte leggende tra i suoi spettatori. Simboli dell'aurora boreale furono trovati sui tamburi sciamanistici dei Sàmi. Il fenomeno ha diversi nomi in lingua Sàmi, a seconda delle regioni che tocca. In Norvegia è conosciuta come Guovssahas, che significa “luce che può essere udita”.  In Finlandia come Revontulet, che significa “i fuochi della volpe”,  perché secondo un’antica leggenda sámi, a provocarla sarebbe la volpe, che correndo sulle alture artiche accende il cielo con le scintille che scaturiscono dal contatto tra la sua coda e la fitta coltre di neve, e cosi via.
Secondo una leggenda asiatica, concepire un bambino sotto l'aurora boreale è tutt’ora segno di buon auspicio!


Quante storie per uno scialletto sfumato!!!!
La fantasia galoppa 
Dimenticavo ,  la  coda di volpe .....
è stata gradita !!!!


un grande abbraccio 
giusi 





30 commenti:

  1. Vara Giusi, con questi bellissimi colori tu sai creare qualcosa di bello!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre forte! uno dei piaceri di aver aperto il blog la fortuna di averti un po conosciuto ....

      un abbraccio caro

      Elimina
  2. lavorare con le lane sfumate ti fa dire: ancora un giro e poi basta, e non smetteresti piu' per vedere l'effetto del colore che cambia. credo bene sia stato gradito, ma ora arrivano i problemi....diventerai dipendente da queste belle lane e dalle lavorazioni diverse, sono virali (lo dico per esperienza ahahah)
    quante belle perle ci hai regalato, vedi? l'ho sempre detto!! voglio vivere in Lapponia!! starei sempre con il naso all'insu'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chiudi il gas e scappiamo ... prendi su solo i ferri ;)

      Elimina
  3. ooooohhh Giusy ma sai che questi sono i miei colori preferiti e uno dei miei sogni è proprio vedere l'aurora boreale?? Che belloooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti lo sono anche i miei blu e verde ci vorrebbe una spruzzata di arancio e saremmo al massimo ...l'aurora invece più rosso o fuxia ... si sarebbe bellissimo vederla accontentiamoci dei tanti video ... ma ... ti sei pulita gli occhiali???? si vede da Dio ... ahahah bacio

      Elimina
  4. Bellissimo! Ma non chiamarlo scialletto, è una bellissima stola di maglia.
    Complimenti Giusi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. npn è tanto grande sai? anche se abbastanza lungo arrotolato intorno al collo è simpatico anche sopra un giubbetto di jeans ...infatto l'ho regalato ad una ragazza che lo userà in questo modo
      ti ringrazio tanto Verbena un abbraccio

      Elimina
  5. Giusiiiiiii è bellissimo,che colori meravigliosi, anche il modello è davvero originale, sei troppo brava e poi oltre che a stupirci con le tue creazioni conosci l'aurora boreale meglio di Piero Angela. Grande!
    Abbraccione
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giò mi sono divertita troppo con il tuo commento per carità non sapevo tutto neanch'io ho trovaqto tutto in rete e riportato ... e poi è anche passato troppo tempo da quando ero sui banchi di scuola ... 'è stata solo un idea per presentarvi lo scialletto ... baci

      Elimina
  6. Lo scialle è stupendo e i colori magnifici, proprio come quelli dell'aurora boreale! Un grande abbraccio Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e mi piace così tanto che mi sono ripresa una matassa uguale ... vediamo se riesco a tenerlo per me .... bacioni

      Elimina
  7. Post meraviglioso in tutto e per tutto!...... ma questo filato meraviglioso è lana, cotone o altro?
    Buona serata,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come non detto Giusi, in effetti era scritto che era cotone e da quel che ho capito hai usato solo quella matassa..... scialle davvero bello, come l'aurora boreale

      Elimina
    2. Laura questo è un filato di cotone infatti lo scialletto è estivo... il filato mi piace molto è composto da quattro fili sottili :in questo caso parte dal colore blu ... poi dopo diversi metri un filo diventa azzurro e 3 blu .... poi due fili azzurri e 2 blu e ancora 3 fili azzurri e uno blu e successivamente avanza il verde e sostituisce l'azzurro ...è veramente bello poi vedrai anche l'altra matassa ... perchè finiti entrambi ... un abbraccio

      Elimina
  8. Scialletto? Mi pare riduttivo ...
    Bellissima, Giusi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scialletto perchè non è grande ... è accarezzevole .... carino.... simpatico .... utile.... versatile mi piace lo scialletto .... ahahah grazie di cuore
      bac-etto

      Elimina
  9. Bello Giusi, hai ragione i colori sono favolosi....pensa che io l'aurora boreale l'ho vista al computer perché mio figlio era in Lapponia in Erasmus e me l'ha fatta vedere in tempo reale... penserei che sia una delle meraviglie da vedere almeno una volta nella vita!!!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma cosa mi dici ??' in Lapponia?? che meraviglia ed emozione !!!!.... lo credo davvero mi accontenterò per ora delle immagini dei video ... e poi chissà anche la Finlandia non è poi così impossibile .... ti ringrazio di cuore per il tuo intervento un abbraccio

      Elimina
  10. Ti porto in Lapponia a vedere l'aurora boreale... ma solo se fai pure a me uno scialletto a tema CHE è STRABELLISSIMOOO *_*... ahahahahahahahhah... Prima o poi mi trasferirò dalle tue parti, lo so. A godermi te e tutte le cose belle che fai, dal vivo!
    TI ADORO <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che aspetti a venire ??? partiamo subitissimoooooooo ... dai lo comimcio eh?

      Elimina
  11. Gran bel post. Bravissima. Mi hai fatto anche sognare con l'aurora boreale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbiamo sognato entrambe ... grazie di cuore Roby

      Elimina
  12. Meraviglioso, Giusi!
    Lo scialle avvolgerti delicatamente come l'Aurora e come un mare!!
    Stupendooooooooooooo!
    Un abbraccio con affetto
    erba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Erba hai ragione anche il colore del mare ....da tuffarsi tra le onde ...ti adoro amica mia e ti penso sempre ... bacioni

      Elimina
  13. Complimenti Giusi, un magnifico lavoro, colori davvero stupendi che, sì, ricordano l'aurora boreale. Non l'ho mai vista, magari, ma grazie per tante notizie sull'argomento!!
    Un bacione ^_^
    Maris

    RispondiElimina
  14. Bellissimo il tuo lavoro a maglia..grazie di aver postato il video
    molto bello e suggestivo!!
    buona settimana

    RispondiElimina
  15. Bellissimo cara Giusi, proprio una bella sfumatura. Ciao

    RispondiElimina
  16. Ho letto solo adesso ma ...meglio tardi che mai, bellissimo lo scialle, i colori e anche il post!
    Nemmeno io ho mei visto l'aurora boreale, che dici Giusi, ci andiamo assieme in Lapponia?! Se non altro potremmo sempre passare da Babbo Natale!

    RispondiElimina
  17. Uno dei miei sogni, assistere ad un'aurora boreale!! Il tuo scialle sarebbe adattissimo per l'occasione! Bravissima ^_^
    Sy

    RispondiElimina

Grazie del tuo graditissimo passaggio. Giusi
L'opzione " Anonimo" è stata eliminata, a causa dei tanti spam
Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...